Logo stampa
 - Home Page
 
 
  • RSS
 
 
 
 
 
65
Sei in: Notizie

Commemorazione dei defunti

La partecipazione alla ricorrenza "Commemorazione dei defunti" è riservata agli operatori del settore commercio su aree pubbliche. Fino al 28 settembre per la domanda di partecipazione...

commemorazione defunti

E' stata confermata, anche per l'anno in corso, l'annuale ricorrenza denominata "Commemorazione dei defunti", per la vendita di piante, fiori e generi diversi presso i piazzali antistanti i locali cimiteri di Palazzolo Milanese, Paderno, Dugnano, Cassina Amata, per il periodo dal 28 ottobre al 3 novembre 2019.

La partecipazione alla ricorrenza è riservata agli operatori del settore commercio su aree pubbliche e potrà avvenire con le seguenti modalità: gli operatori commerciali dovranno obbligatoriamente occupare il posteggio che sarà loro assegnato nel periodo intercorrente dal giorno 31 ottobre al giorno 3 novembre, mentre è lasciata libera facoltà dell'operatore di procedere con l'occupazione del posteggio designato anche per i giorni 28, 29 e 30 ottobre 2019.

La presentazione delle istanze dovrà avvenire esclusivamente a mezzo Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) al seguente indirizzo: comune.paderno-dugnano@pec.regione.lombardia.it, sino al termine irrevocabile del 28 settembre 2019. Le istanze, ai sensi del D.P.R. 160/2010 e s.m.i., dovranno essere firmate digitalmente dall'operatore o da proprio delegato; qualora l'inoltro provenga da intermediario, dovrà essere allegata PROCURA ai sensi dell'art. 1392 c.c. firmata dall'operatore ed integrata di copia del documento di identità in corso di validità.

I richiedenti esercenti il genere merceologico non alimentare - "fiori e piante", devono indicare puntualmente le modalità di agevolazione e/o il contenimento dei prezzi che intendono praticare con riferimento esclusivo ai prodotti maggiormente in uso per la ricorrenza (come da criteri evidenziati nella tabella allegata che forma parte integrante dell'istanza di partecipazione), pena la mancata assegnazione del posteggio.

Le istanze, ai sensi del D.P.R. 160/2010 e s.m.i., dovranno essere firmate digitalmente dall’operatore o da proprio delegato; qualora l’inoltro provenga da intermediario, dovrà essere allegata PROCURA ai sensi dell’art. 1392 c.c. firmata dall’operatore ed integrata di copia del documento di identità in corso di validità.