Logo stampa
 - Home Page
 
 
  • RSS
 
 
 
 
 
108
Sei in: Notizie

Misure di sostegno titolari aree mercatali e imprese pubblico esercizio

I titolari di posteggio su area pubblica presso i mercati comunali e le imprese di pubblico esercizio sono esonerati dal pagamento del canone COSAP dal 1^ gennaio al 31 marzo...

ultimo aggiornamento: 13 gennaio 2021

ESONERO PAGAMENTO CANONE OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO

MERCATI
Si informano i titolari di posteggio su area pubblica presso i mercati comunali che ai sensi di quanto previsto dall'articolo 9 ter, comma 3, del "Decreto Ristori", in considerazione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, i titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione temporanea del suolo pubblico per l'esercizio del commercio su aree pubbliche, di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, sono esonerati dal 1^ gennaio 2021 al 31 marzo 2021 dal pagamento del canone per l'occupazione del suolo pubblico.

PUBBLICI ESERCIZI
Altresì, dal 1^ gennaio 2021 al 31 marzo 2021 sono esonerati dal pagamento del canone le imprese di pubblico esercizio di cui all'articolo 5 della legge 25 agosto 1991, n. 287, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione del suolo pubblico.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare l'articolo 9 ter del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, coordinato con la legge di conversione 18 dicembre 2020, n. 176, al link sotto indicato:

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-12-24&atto.codiceRedazionale=20A07144&elenco30giorni=false


TITOLARI DI CONCESSIONI DI AREE MERCATALI

I titolari di concessioni di aree mercatali non dovranno pagare il canone per l'occupazione di suolo pubblico. Per la situazione emergenziale dovuta al contagio da Covid19, il Decreto Legge 34/2020 ha previsto, infatti, l'esonero dal pagamento dal 1 marzo al 15 ottobre 2020. L'Amministrazione Comunale, per questo, invita gli ambulanti dei mercati settimnali cittadini a sospendere tutti i pagamenti COSAP per il 2020. Il Comune, entro fine anno, effettuerà i dovuti conguagli in base a quanto eventualmente già pagato ed emetterà un nuovo bollettino a saldo o una comunicazione di rimborso in caso di versamento effettuato eccedente rispetto alla somma dovuta. "La decisione del Governo è senza dubbio positiva perchè sostiene i commercianti dei nostri mercati - sottolinea Paolo Mapelli, Assessore al Commercio - Come Amministrazione Comunale, in pieno lockdown, eravamo già intervenuti esonerando dal pagamento della COSAP gli ambulanti per i mesi in cui i mercati sono rimasti chiusi. Accogliamo quindi favorevolmente questo provvedimento nazionale che dà continuità alla nostra misura".


ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2020

MISURE DI SOSTEGNO ALLE ATTIVITA' COMMERCIALI E DI ARTIGIANATO DI SERVIZIO

I titolari di concessione temporanea per l'estensione su spazi ed aree pubbliche della superficie commerciale di attività di pubblico esercizio, rilasciata in conseguenza dell'emergenza sanitaria Covid-19 ed esentate dal pagamento del canone Cosap fino il 31.10.2020, qualora interessati, potranno chiedere proroga fino al 31.12.2020 come previsto dal Decreto Legge 14 agosto 2020 n. 104 "Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell'economia". Per richiedere la proroga della concessione in essere occorre compilare e presentare il modello allegato esente da bollo debitamente firmato che trovi QUI e trasmetterlo esclusivamente a mezzo PEC al Comune al seguente indirizzo: comune.paderno-dugnano@pec.regione.lombardia.it allegando un documento di identità in corso di validità e il codice fiscale.


ultimo aggiornamento: 10 giugno 2020

Sulla base dei principi introdotti dal Decreto Rilancio (D.L. n. 34 del 19 maggio 2020) per i pubblici esercizi, l'Amministrazione Comunale - con deliberazione della Giunta Comunale n. 75 del 28 maggio 2020 - ha ritenuto, al fine di incentivare la ripresa di tutte le attività commerciali che operano sul territorio, di ampliare la platea delle attività che - fino al 31 ottobre 2020 - potranno utilizzare spazi pubblici senza il pagamento del canone COSAP.

Tutte le attività commerciali e le attività artigianali di servizio sono esentate dal pagamento del canone Cosap per le maggiori superfici di suolo pubblico che saranno utilizzate per assicurare il distanziamento sociale determinato dall'emergenza epidemiologica COVID-19, dal 1 maggio al 31 ottobre 2020.

Le attività commerciali e le attività artigianali di servizio che già utilizzano spazi pubblici sono escluse dal pagamento dell'occupazione di suolo pubblico per il periodo in cui, a causa dell'emergenza Covid-19, sia rimasta oggettivamente inibita la fruizione delle aree fino al 31 ottobre.

I titolari di occupazioni suolo pubblico che hanno già versato il canone per il periodo sopra indicato otterranno il rimborso/compensazione delle somme pagate
Le modalità di rimborso/compensazione saranno comunicate a breve tramite il sito istituzionale del Comune.

Le domande di nuove concessioni di occupazione suolo pubblico o di ampliamento possono essere presentate al Comune tramite PEC all'indirizzo:

comune.paderno-dugnano@pec.regione.lombardia.it

utilizzando la specifica modulistica
e allegando:

  • copia del documento d'identità del richiedente

  • planimetria dell'area interessata

 

Per informazioni è attivo il numero 329.2103362 e il recapito mail segreteria.llpp@comune.paderno-dugnano.mi.it

Il provvedimento finale di autorizzazione sarà inviato al recapito PEC indicato dal richiedente all'atto della presentazione dell'istanza.


ultimo aggiornamento: 22 maggio 2020

MISURE DI SOSTEGNO PER I PUBBLICI ESERCIZI

I pubblici esercizi che, nel rispetto delle disposizioni previste per il contenimento del rischio contagio da Coronavirus, hanno ripreso l'attività subendo una riduzione degli spazi fruibili per accogliere e servire la clientela, saranno esonerate dal pagamento del canone per l'occupazione per un periodo di sei mesi.

L'art. 181 del Decreto Rilancio (D.L. n. 34 del 19 maggio 2020) promuove, infatti, le imprese di pubblico esercizio e precisamente:

a) esercizi di ristorazione, per la somministrazione di pasti e di bevande, comprese quelle aventi un contenuto alcoolico superiore al 21 per cento del volume, e di latte (ristoranti, trattorie, tavole calde, pizzerie, birrerie ed esercizi similari)

b) esercizi per la somministrazione di bevande, comprese quelle alcooliche di qualsiasi gradazione, nonché di latte, di dolciumi, compresi i generi di pasticceria e gelateria, e di prodotti di gastronomia (bar, caffè, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari)

c) esercizi di cui alle lettere a) e b), in cui la somministrazione di alimenti e di bevande viene effettuata congiuntamente ad attività di trattenimento e svago, in sale da ballo, sale da gioco, locali notturni, stabilimenti balneari ed esercizi similari

d) esercizi di cui alla lettera b), nei quali è esclusa la somministrazione di bevande alcooliche di qualsiasi gradazione.

Queste attività sono esonerate dal pagamento del canone per l'occupazione suolo pubblico per il periodo dal 01.05.2020 al 31.10.2020

I titolari di occupazioni suolo pubblico che hanno già versato il canone per le sei mensilità di maggio-giugno-luglio-agosto-settembre-ottobre 2020 otterranno il rimborso/compensazione delle somme pagate.
Le modalità di rimborso/compensazione saranno comunicate a breve.

Le domande di nuove concessioni di occupazione suolo pubblico o di ampliamento richieste per il periodo 01.05.2020-31.10.2020 sono esonerate anche dall'imposta di bollo.

Le richieste di nuove concessioni o ampliamenti di concessioni possono essere presentate al Comune tramite PEC all'indirizzo comune.paderno-dugnano@pec.regione.lombardia.it utilizzando la specifica modulistica e allegando:

  • copia del documento d'identità del richiedente

  • planimetria dell'area interessata

Se necessario, al fine di garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale, è anche data la possibilità - nel periodo dal 01.05.2020 al 31.10.2020 - di installare strutture amovibili, quali i dehors, in deroga ai limiti temporali dettati per le strutture temporanee dal Testo Unico delle disposizioni in materia di Edilizia.

Per informazioni è attivo il numero 329.2103362 e il recapito mail segreteria.llpp@comune.paderno-dugnano.mi.it

L'ufficio competente curerà l'istruttoria delle richieste in ordine di presentazione. Il provvedimento finale di autorizzazione sarà inviato al recapito PEC indicato dal richiedente all'atto della presentazione dell'istanza.