Logo stampa
 - Home Page
 
 
  • RSS
 
 
 
 
 
65

"Paderno Dugnano - I luoghi del lavoro"

a cura di G. Guerci e P. Sartori; 1998


Questo secondo libro della trilogia sui luoghi di Paderno, è dedicato a due figure, il contadino e l'operaio che hanno costituito, in epoche diverse, le fondamenta della nostra comunità.

Infatti "I luoghi del lavoro", ricostruisce alcuni elementi fondanti della trasformazione economica del nostro territorio. Con questa ricerca vengono studiati due luoghi tipici del lavoro tra l'Otto e il Novecento: la cascina e la fabbrica.

Nell'assetto urbano della città sono rimaste tracce profonde delle "cascine lombarde", primi nuclei d'insediamento civile : le attività agricole sono state, del resto, prevalenti nella nostra città anche oltre la seconda guerra mondiale. I cittadini più giovani potranno così scoprire che, anche da noi, prima dell'elettronica e della telematica, ci furono attività legate al sudore e alla fatica dei campi, ritrovando anche i nomi che rischiano di perdersi nella distratta memoria contemporanea che sono quelli degli Uccelli, dello Zoccolo, delle Rondini, della Fornace oppure quelli dei Calderara, dei De Capitani, dei Bagatti Valsecchi...

Più difficile ritrovare le tracce delle origini industriali perché le testimonianze fisiche si fanno più labili: Come e quando è nata l'industria nella nostra città? Quali erano le prime fabbriche? Come si diffusero? Quali nuovi problemi portarono con sé?
A queste domande cerca di dare una risposta la seconda parte del volume.
È il nostro piccolissimo contributo alla storia dell"'archeologia industriale". Ripercorriamo così, insieme, le fasi del primo sviluppo industriale: dal.. legno e tessile, al metallurgico e meccanico per arrivare ai primi anni del secondo dopoguerra.
Belle le immagini e nuove le informazioni sui "luoghi del lavoro": questo libro ci pare, ad una prima lettura, più difficile del precedente, ma è, per certi aspetti, più affascinante, per le nuove informazioni che ci offre e anche per le bellissime fotografie che lo illustrano.


Il volume può essere richiesto all'Ufficio Economato del Comune al costo di 10 Euro.


 
Immagine della copertina del libro