Logo stampa
 - Home Page
 
 
  • RSS
 
 
 
 
 
65

"La paura e il coraggio - La Resistenza a Paderno Dugnano"

a cura di Silvia Campanella; 2006

Immagine della copertina del libro

In collaborazione con l’A.N.P.I. il libro esce nel sessantesimo anniversario della nostra Repubblica.

Scritto da Sivia Campanella, il libro è un prodotto di “storia locale” nel senso più alto e specialistico del termine: rifugge la mera “agiografia” dei singoli partigiani superstiti o meno, non si configura come una semplice “cassa di risonanza” delle Voci della Resistenza che pure sono registrate, per accettare il terreno più difficile, ma assai più rigoroso, della storiografia.

Una storiografia fatta di raccolta di documenti d'archivio, molti riprodotti fotostaticamente, di una loro attenta analisi alla luce degli studi più rigorosi, ma anche di un metodo di indagine largamente condivisibile, in quanto l'evento “eroico” della Resistenza padernese è inquadrato in un contesto di più ampio respiro, sia cronologico che geografico.Contesto geografico ben presente ove, nel Capitolo III del libro dal titolo Paderno Dugnano non è un'isola, la Resistenza padernese è agganciata a quella di Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Bresso, Varedo ecc… e di larga parte del territorio milanese,  evitando, in questo modo i rischi di un certo fastidioso campanilismo e ampliando, d’altra parte, la prospettiva storico-sociale dell’indagine.
Il libro è scritto con una forma limpida e scorrevole. Forse perché anche l'autrice è giovane, ma non sembra proprio – leggendolo – di “rovistare” nel passato; o forse questo avviene perché sessant'anni di storia sono davvero pochi perché realmente di “passato” si tratti!


La recensione è di Mauro Reali, ed è tratta dalla rivista Arengario