Logo stampa
 - Home Page
 
 
  • RSS
 
 
 
 
 
65

"Paolo Magretti - Naturalista ed entomologo"

a cura di Monica Siviero e Carlo Violani; 2006

immagine dela copertina dl libro

Il 15 dicembre 1854, 150 anni fa, nasceva a Milano Paolo Magretti, uno dei più illustri naturalisti italiani del secolo scorso.
Concittadino illustre a cui Paderno Dugnano ha dedicato un convegno di studio con relatori importanti, una mostra molto gradita e ora questo libro ricco e accurato anche dal punto di vista scientifico. Un entomologo e un naturalista di fama nazionale e che visse fino alla morte nella omonima villa di Cassina Amata, autore di numerose pubblicazioni scientifiche, soprattutto sugli imenotterì, ricche di descrizioni e informazioni sull'ambiente, il territorio e la vita sociale.
Di ritorno dai suoi viaggi in Africa donò il suo ricco materiale zoologico ai Musei di Genova e di Milano e si stabilì nella sua splendida villa interessandosi in special modo dell'allevamento dei bachi da seta.

Noi lo avevamo dimenticato: il mondo accademico no: questa riscoperta è diventata per noi un'occasione di studio, di conoscenza, di crescita culturale. Questo è il nostro modo dì fare cultura e storia.
Non un nostalgico "ritorno alle radici" di una visione locale, ma il rinnovarsi di una presenza importante per noi, per la nostra città, per l'area metropolitana milanese, per la cultura in generale. Così è stato per Emilie De Marchi, così è per Magretti, e così sarà per altri lavori e personaggi come testimonia la nostra collana "Archivio e dintorni" che giunge così al suo settimo volume, un evento culturale che ora si traduce, nonostante i tagli governativi alla finanza locale, in memoria e in strumento di studio per tutti noi.