Logo stampa
 - Home Page
 
 
  • RSS
 
 
 
 
 
  • Calendario
    Vai al mese precedente Agosto 2019 Vai al mese sucessivo
    D L M M G V S
     
            01 02 03
    04 05 06 07 08 09 10
    11 12 13 14 15 16 17
    18 19 20 21 22 23 24
    25 26 27 28 29 30 31
     
     
65
29/05/2019

Elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale - turno di ballottaggio

ultimo aggiornamento: 5 giugno 2019

Turno elettorale di ballottaggio di domenica 9 GIUGNO 2019

Il prossimo 9 giugno 2019 dalle ore 7 alle ore 23 si svolgerà il turno di ballottaggio in quanto, al primo turno, nessun candidato alla carica di sindaco ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti validi.

I due candidati sindaci più votati al primo turno elettorale ammessi al turno di ballottaggio dall’ufficio elettorale centrale sono:

GIANLUCA BOGANI

EZIO PRIMO CASATI

I candidati alla carica di sindaco, con i contrassegni delle liste rispettivamente collegate, sono i seguenti:

 
BALLOTTAGGIO 2019

COME SI VOTA

Per il ballottaggio il voto si esprime tracciando, con la matita copiativa, un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato prescelto.

Le sedi delle diverse sezioni elettorali sono gli stessi della votazione del primo turno e indicati sul numero speciale de La Calderina.

INFO UTILI

Gli aventi diritto al voto dovranno recarsi al seggio elettorale di competenza con la propria tessera elettorale e un documento di identità valido. In caso di smarrimento della tessera elettorale, sarà possibile rivolgersi all'Ufficio Elettorale del Comune per ottenere un duplicato. Possono andare a votare anche gli elettori che non hanno votato al primo turno di domenica 26 maggio 2019.

E' opportuno che ciascun elettore verifichi, prima di recarsi presso la propria sezione elettorale, che la tessera in suo possesso contenga ancora spazi liberi per l'apposizione del timbro della sezione elettorale e la data di elezione. In caso contrario dovrà recarsi direttamente all'Ufficio Elettorale del comune, negli orari sotto riportati, per ottenere una nuova tessera elettorale:

  • venerdì 7 giugno dalle 8.15 alle 18

  • sabato 8 giugno dalle 8.15 alle 18

  • domenica 9 giugno dalle 7 alle 23

Voto assistito e voto domiciliare

Trasporto disabili

Al fine di favorire l'esercizio del diritto di voto agli elettori disabili in occasione delle turno di ballottaggio del prossimo 9 giugno 2019, l'Amministrazione Comunale effettuerà apposito servizio di trasporto dal luogo di residenza sino al plesso in cui è costituita la sezione elettorale d'iscrizione dell'elettore.

La fruizione del servizio, che sarà svolto gratuitamente:

domenica 9 giugno dalle ore 8.30 alle ore 12.30

e dalle ore 14.00 alle ore 19.30

è subordinata a prenotazione, ENTRO VENERDI' 7 GIUGNO, presso l'Ufficio Elettorale del Comune che sarà disponibile altresì per ogni ulteriore informazione ai seguenti numeri telefonici 02.91004 425 - 02.91004 438.


L’art. 72, comma 7, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, prevede che i candidati ammessi al ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci nei comuni superiori a 15.000 abitanti - fermi restando i collegamenti con le liste dichiarati al primo turno - possono dichiarare, entro sette giorni dalla prima votazione, cioè entro domenica 2 giugno prossimo, il collegamento con ulteriori liste rispetto a quelle del primo turno; i delegati delle liste interessate dovranno, a loro volta, dichiarare il collegamento al candidato sindaco.

Tali dichiarazioni dovranno essere presentate alla segreteria comunale che, a tal fine, osserverà il seguente orario di apertura:

  • lunedì, martedì e giovedì: dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 16.45 alle ore 17.45

  • mercoledì e venerdì: dalle ore 9.00 alle ore 12.30

  • sabato e domenica: dalle ore 9.00 alle ore 11.00 (previo appuntamento telefonico da concordare con l’Ufficio Elettorale del comune al seguente numero telefonico: 02.91004 421).

Di seguito si rendono disponibili i moduli per la presentazione delle predette dichiarazioni; gli stessi sono ovviamente un suggerimento e possono essere sostituiti da altri, purché sia chiara la volontà di collegarsi vicendevolmente, e le sottoscrizioni siano autenticate da uno dei soggetti indicati nell’art. 14 della Legge 53/1990 e con le modalità previste dall’art. 21, comma 2, del D.P.R. 445/2000:

 

Le dichiarazioni pervenute nei termini sopra detti saranno trasmesse alla Commissione elettorale circondariale, che procederà al sorteggio tra i due candidati alla carica di sindaco partecipanti al turno di ballottaggio, rendendo noti immediatamente i nominativi ed i collegamenti al Sindaco ed al Prefetto, in modo da consentire, rispettivamente, la stampa del manifesto dei candidati e quella delle schede di votazione per il turno di ballottaggio.

L’art. 72, comma 6, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, non consente di rinunciare al ballottaggio e stabilisce che, in caso di impedimento permanente ovvero di decesso di uno dei due candidati, partecipa al secondo turno di votazione il candidato che segue nella graduatoria.

Rappresentanti delle liste presso gli Uffici elettorali di sezione

I rappresentanti delle liste di candidati presso gli Uffici elettorali di sezione, già designati per il primo turno di votazione, debbono intendersi confermati anche per il turno di ballottaggio.

Tuttavia, i delegati di tutti i partiti e movimenti politici nonché delle liste collegati con candidati ammessi al turno di ballottaggio hanno la facoltà di designare nuovi rappresentanti presso gli Uffici elettorali di sezione in luogo di quelli a suo tempo designati per il primo turno di votazione, secondo le modalità previste dall'art. 35 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570.

Le designazioni potranno essere effettuate, entro venerdì 7 giugno 2019, alla segreteria del comune o, direttamente presso gli Uffici elettorali di sezione, nel pomeriggio di sabato 8 giugno 2019, oppure nella prima mattinata di domenica 9 giugno 2019, purché prima dell'inizio delle operazioni di votazione.

Si ritiene che, in assenza di specifica normativa al riguardo, possa consentirsi la nomina (sempre da parte dei delegati di lista collegati con candidati ammessi al ballottaggio) dei rappresentanti di lista negli Uffici elettorali di sezione presso i quali non siano stati designati in sede di primo turno, secondo le modalità stabilite dalle disposizioni normative sopra citate.

Infine, si rappresenta che, in assenza di divieti normativi, possono essere designati rappresentanti di lista anche i candidati alle elezioni in svolgimento che siano elettori del comune.