Asilo Nido

Si comunica che con D.L n. 122 del 10 Settembre 2021, fino al 31/12/2021, termine della cessazione dello stato di emergenza, chiunque accede ai servizi alla prima infanzia deve possedere ed è tenuto ad esibire la Certificazione Verde Covid-19.

Si precisa che la disposizione non si applica ai bambini. 


Archivio delle notizie su Asili Nido


Sono aperte le iscrizioni agli asili nido e allo spazio infanzia per l’anno scolastico 2021/2022
.

Il termine per la presentazione delle domande è il 30 aprile 2021.

Le domande presentate dopo tale data saranno accolte come domande “fuori graduatoria” per l’anno scolastico 2021/2022.

⇒ modulo di iscrizione


L’Asilo Nido

Gli asili nido sono:

GIROTONDO – via Monte Sabotino, 66 – tel. 02.9182 273

L’AQUILONE (BARAGGIOLE) – via Sondrio, 32 – tel. 02.9106 550

IL GIARDINO DEI COLORI – via Avogadro, 13 – tel. 02.9181 143

Iscrizioni

Le iscrizioni con apposito modulo d’iscrizione possono essere presentate:

  • a mano c/o l’ufficio protocollo utilizzando l’apposito modulo scaricabile o reperibile presso l’URP in via Grandi, 15
  • via fax al numero 02.91004 406, allegando fotocopia documento d’identità del genitore
  • via Posta Elettronica Certificata, all’indirizzo comune.paderno-dugnano@pec.regione.lombardia.it
  • via mail ordinaria all’indirizzo asilinido@comune.paderno-dugnano.mi.it, in questo caso, per avere conferma della presentazione della domanda, bisognerà attendere la mail da parte dell’ufficio asili nido con il numero di protocollo assegnato alla pratica
  • l’eventuale indicatore ISEE, da allegare alla domanda d’iscrizione, potrà essere consegnato con le stesse modalità di cui al punto precedente, precisando che l’indicatore ISEE può essere richiesto anche con modalità telematica collegandosi al sito www.inps.it

Le iscrizioni vengono raccolte durante tutto l’anno, ai fini però dell’inserimento in graduatoria per l’anno scolastico successivo è necessario iscriversi entro il 30 aprile, le domande pervenute dopo il 30 aprile verranno comunque accolte ma resteranno fuori graduatoria. La domanda ha validità di un anno scolastico.

Graduatorie

Le graduatorie PROVVISORIE vengono pubblicate sul sito istituzionale e all’Albo Pretorio entro il 20 MAGGIO di ogni anno. Qualora il termine indicato cada in un giorno di chiusura dell’ufficio asili nido la scadenza viene prorogata al primo giorno lavorativo seguente.

Eventuali ricorsi devono essere presentati al Comune di Paderno Dugnano – Settore servizi alla persona e sviluppo organizzativo – Servizi Educativi – entro 10 giorni dalla data di pubblicazione delle graduatorie.

Entro 5 giorni lavorativi dal termine di presentazione dei ricorsi l’Ufficio comunica l’esito dell’istruttoria alla famiglia, e successivamente pubblica le graduatorie DEFINITIVE.

Contestualmente alla pubblicazione delle graduatorie DEFINITIVE vengono rese note attraverso il sito istituzionale e l’Albo Pretorio le date delle convocazioni per l’accettazione del posto seguendo l’ordine della graduatoria. La pubblicazione delle convocazioni ha valore di notifica a tutti gli effetti e pertanto non sono inviate agli utenti ulteriori apposite convocazioni.

La pubblicazione delle convocazioni ha valore di notifica a tutti gli effetti e pertanto non sono inviate agli utenti ulteriori apposite convocazioni.


AGEVOLAZIONI PER L’INSERIMENTO AI SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA

Nidi Gratis 2021/2022 e Bonus Inps Asili Nido

Quest’anno le famiglie che usufruiscono degli asili nido, potranno usufruire di due agevolazioni:

  • Bonus Inps Asili Nido
  • Nidi Gratis 2021/2022

Bonus asilo nido. La misura si colloca nell’ambito degli interventi normativi a sostegno del reddito delle famiglie per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati e di forme di assistenza domiciliare, in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche. La legge 27 dicembre 2019, n. 160 ha incrementato, a decorrere dall’anno 2020, l’importo del contributo portandolo fino ad un massimo di 3.000 euro su base annua per i nuclei familiari in possesso di ISEE minorenni in corso di validità (riferito al minore per il quale è richiesta la prestazione) fino a 25.000 euro. Per i nuclei familiari con un ISEE minorenni compreso tra 25.001 e 40.000 euro, l’agevolazione potrà spettare in misura pari a un massimo di 2.500 euro. Infine, spetterà l’importo minimo di 1.500 euro nell’ipotesi di ISEE minorenni oltre la predetta soglia di 40.000 euro, ovvero in assenza dell’ISEE. Il premio è corrisposto direttamente dall’INPS su domanda del genitore che può presentare la domanda per il minore nato o adottato in possesso dei requisiti di legge. Si ricorda che a fini della presentazione della domanda deve essere allegata la documentazione da cui risulti l’avvenuto inserimento in graduatoria del minore oppure un’autodichiarazione con tutti i dati del richiedente (nome, cognome, data di nascita e codice fiscale) e dell’asilo frequentato (ricordiamo che il codice fiscale di tutti gli asili del comune di Paderno Dugnano è 02866100155).

Per richiedere il rimborso del pagamento della retta l’utente deve caricare sul sito Inps la quietanza di pagamento che può ricevere inserendo il codice IUV (riportato nel dettaglio di pagamento) o il codice Avviso (che trova in fondo al documento di pagamento) e il codice fiscale del pagatore a questo link https://padernodugnano.comune.plugandpay.it/Integrazioni/RicercaRicevutaTelematica e inserendo successivamente l’indirizzo e-mail al quale vuole ricevere la quietanza.

Tutti i pagamenti effettuati o non ancora saldati si possono trovare anche nella sezione “Estratto Conto” del Cruscotto dell’Utente al quale si accede con Spid dal link https://sociali.dgegovpa.it/paderno/index.zul

Ricordiamo che l’intestatario della retta deve essere lo stesso che ha presentato la domanda Bonus Asilo Nido Inps.

Coloro che hanno già presentato domanda di bonus nido nel  2021 potranno ripresentare la domanda nel 2022 confermando o modificando i dati (ad esempio inserendo l’isee aggiornato al 2022) nella domanda precompilata dall’Istituto, senza doverne riproporre una nuova per l’anno  2022.

La domanda può essere presentata attraverso i seguenti canali:

  • WEB – tramite il servizio on line dedicato accessibile direttamente dal cittadino in possesso di un PIN INPS dispositivo, di una identità SPID o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS) per l’accesso ai servizi telematizzati dell’Istituto;
  • Patronati – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di PIN.

Misura Nidi Gratis. L’obiettivo della Misura è quello di contribuire ad abbattere i costi sostenuti dalle famiglie per il pagamento della retta di frequenza di nidi e micronidi pubblici e privati convenzionati; la Misura copre la quota di retta mensile (con esclusione della quota dei pasti) che supera la soglia rimborsata dal Bonus Asilo Nido Inps, pari a 272,72 euro.
I requisiti richiesti erano i seguenti:

  • avere figli iscritti a nidi e micro-nidi pubblici e/o privati indicati dai Comuni e ammessi alla Misura “Nidi Gratis – Bonus 2021/2022”;
  • avere un indicatore della situazione economica equivalente – ISEE ordinario/ISEE corrente/ISEE minorenni 2021 (nel caso in cui il Comune lo richieda per l’applicazione della retta) inferiore o uguale a € 20.000,00;
  • retta mensile a carico dei genitori di importo superiore a € 272,72.

Bonus per nascita o adozione di un minore. Tutte le info nelle pagine INPS dedicate: circolare n. 39/2017 e circolare n. 61/2017

Assegno di natalità (bonus bebè): è un assegno di natalità (c.d. bonus bebè)  destinato alle famiglie per ogni figlio natoadottato o in affido preadottivo. L’assegno è annuale e viene corrisposto ogni mese fino al compimento del primo anno di età o del primo anno di ingresso nel nucleo familiare a seguito di adozione o affidamento preadottivo. Per le nascite, adozioni ed affidamenti preadottivi a partire dal 2020 la prestazione è stata rimodulata con nuove soglie di ISEE e può spettare, in applicazione del principio dell’accesso universale, nei limiti di un importo minimo, anche per  ISEE  superiori alla soglia di 40.000 euro o anche in assenza dell’indicatore ISEE. Tutte le info nella pagina dell’INPS dedicata.