Attività  funebri – Richiedere il rilascio dell’autorizzazione all’esercizio

L’autorizzazione è subordinata alla sussistenza dei requisiti previsti dalla L.R. 30/12/09 n.33.

Per l’apertura di ulteriori sedi commerciali, i soggetti esercenti l’attività funebre devono disporre di un incaricato alla trattazione degli affari, in possesso dei requisiti formativi previsti dalla normativa sopra indicata.

Il Comune rilascia l’autorizzazione all’esercizio dell’attività funebre. L’autorizzazione è comprensiva delle autorizzazioni previste dalla normativa vigente in materia di commercio e agenzia d’affari e abilita altresì allo svolgimento del trasporto funebre.

Qualora le attività siano svolte in forma disgiunta tra loro permangono gli obblighi autorizzativi vigenti in materia di commercio, agenzia d’affari e trasporto nonché il possesso dei requisiti, compresi quelli formativi, relativi a ciascuna attività.

L’autorizzazione all’esercizio dell’attività funebre dà titolo a svolgere l’attività sul territorio regionale.

Devono essere presentati i sottoelencati modelli e schede unitamente alla documentazione di seguito indicata:

Domanda di autorizzazione (in bollo da Euro 16,00);

Copia licenza Questura; limitatamente alle attività già in essere prima dell’entrata in vigore della legge regionale che chiedono la conversione del titolo;

Copia nota di avvenuta consegna licenza in originale in Questura, come sopra;

Copia carta d’identità del legale rappresentante;

Copia certificato di iscrizione al Registro delle Imprese;

Dichiarazione del direttore tecnico, oppure dichiarazione del personale addetto alla trattazione degli affari relativi all’attività funebre;

Fotocopia del documento di identità;

Autocertificazione del possesso dei requisiti previsti per l’esercizio dell’attività con riferimento agli addetti – direttore tecnico– auto funebre e presenza di adeguato locale per il ricovero del/i mezzo/i;

Planimetria dei locali adibiti all’esercizio dell’attività,firmata da tecnico iscritto all’albo che evidenzia la superificie; estremi del certificato di agibilità dei locali;

Tabella delle tariffe in duplice copia di cui una in bollo da € 16,00

Il Comune rilascia l’autorizzazione entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.

Corrispettivi servizi comunali.

Struttura: Settore Affari generali – SUAP

Referente: Daniela Piffaretti

Telefono: 02. 91004 318

Fax: 02. 91004 406

E-mail: suap@comune.padernopaderno-dugnano.mi.it

Orari: dal lunedì al venerdì: 8.15 – 12.30

Ente :
Comune di Paderno Dugnano
Sportello :
Ufficio Commercio e attivita’ economiche
Procedimento :
richiedere il rilascio dell’autorizzazione per l’esercizio di attività funebre
Prodotto :

richiedere il rilascio dell’autorizzazione per l’esercizio di attività funebre

Termini di conclusione del procedimento (decorrenti dalla ricezione da parte del protocollo dell’Ente, che sarà oggetto di specifica comunicazione da parte dell’ufficio) :
60gg.

Schema Domanda (attività funebre)
Marca da bollo da Euro 14,62
Autodichiarazione circa il contratto di assunzione diretta stipulato con i dipendenti o contratto stipulato con altro soggetto di cui il richiedente si avvale per la fornitura di lavoro
Planimetria dei locali in scala 1:100 firmata da tecnico iscritto all’albo, con estremi del certificato di agibilità edilizia avente destinazione d’uso compatibile
Dichiarazione del direttore tecnico, oppure dichiarazione del personale addetto alla trattazione degli affari relativi all’attività funebre
Copia certificato di iscrizione al Registro delle Imprese
Copia carta d’identità del legale rappresentante
Copia nota di avvenuta consegna licenza in originale in Questura
Copia licenza Questura
Fotocopia carta d’identità

Regolamento comunale per le attività funebri e cimiteriali

Regolamento comunale polizia amministrativa

L.R. 18 novembre 2003 n.22 Norme in materia di attività e servizi necroscopici, funebri e cimiteriali

RR 9 novembre 2004 N. 6 Regolamento in materia di attività funebri e cimiteriali e successive modifiche (L.R. n. 1 del 06.02.2007)