Autocertificazioni

La dichiarazione sostitutiva di certificazione è un documento sottoscritto dall’interessato, prodotto in sostituzione delle normali certificazioni, comprovante i seguenti stati, qualità personali e fatti.
La autocertificazioni previste sono:

data e luogo di nascita;
residenza;
cittadinanza;
godimento dei diritti civili e politici;
stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero; stato di famiglia;
esistenza in vita;
nascita del figlio, decesso del coniuge, dell’ascendente o discendente;
iscrizione in albi, in elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni;
appartenenza a ordini professionali;
titolo di studio, esami sostenuti;
qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica;
situazione reddituale o economica anche ai fini della concessione dei benefici di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali;
assolvimento di specifici obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare corrisposto;
possesso e numero del codice fiscale, della partita Iva e di qualsiasi dato presente nell’archivio dell’anagrafe tributaria;
stato di disoccupazione;
qualità di pensionato e categorie di pensione;
qualità di studente;
qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili;
iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo ;
tutte le situazioni relative all’adempimento degli obblighi militari, ivi comprese quelle attestate nel foglio matricolare dello stato di servizio;
di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
qualità di vivenza a carico;
tutti i dati a diretta conoscenza dellinteressato contenuti nei registri dello stato civile;
di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di concordato.

La dichiarazione sostitutiva di certificazione è utilizzabile nei rapporti con una qualsiasi pubblica amministrazione o gestore di pubblico servizio e/o con i privati che decidono di accettarla; non può essere utilizzata per presentare atti o documenti all’autorità giudiziaria.

La firma non deve essere autenticata.

Se il documento non viene consegnato personalmente all’ufficio che lo ha richiesto è necessario allegare alla dichiarazione sostitutiva di certificazione la fotocopia di un documento di riconoscimento.

Le autocertificazioni sotto riportate sono altresi’ disponibili in autocompilazione attraverso il servizio online:

Autocertificazioni Anagrafiche

Dichiarazione di costituzione famiglia
Dichiarazione di godimento diritti politici

Autocertificazione di Stato Civile

Dichiarazione di morte
Dichiarazione di nascita
Dichiarazione di stato civile

Autocertificazione Elettorale

Dichiarazione di posizione obblighi militari

Autocertificazioni diverse

Dichiarazione di iscrizione associazioni
Dichiarazione di legale rappresentante
Dichiarazione di posizione contributiva
Dichiarzione di posizione economica
Dichiarazione di possesso codice fiscale/p.iva
Dichiarazione di stato lavorativo
Dichiarazione di titoli culturali e professionali
Dichiarazione di vivente a carico
Dichiarazione cumulativa
Dichiarazione generica

Il modulo può essere scaricato selezionando la voce riportata in questa scheda alla voce Documenti collegati oppure presso il servizio di front- office dell’urp (ufficio relazioni con il pubblico).

L’erogazione del servizio è immediata.

Non presenti.

[include-page id=”info-ufficio-anagrafe-e-stato-civile”]