Dichiarazione di residenza/indirizzo

A CHI SI RIVOLGE

Devono fare il cambio di residenza/indirizzo  tutti i cittadini che vengono ad abitare a Paderno Dugnano o che si spostano di via.

Solo su appuntamento.

Prenotazione su  AGENDA ON LINE al seguente link:

https://comunepaderno.cloud.incifra.it/booking

COSA SERVE

Cittadini Italiani

  • Modulo Dichiarazione di residenza compilato in tutte le sue parti;
  • Carta d’identità e codice fiscale di tutti i componenti richiedenti la residenza;
  • Rogito della casa, contratto di affitto o contratto di comodato d’uso gratuito con relativa registrazione all’Agenzia delle Entrate;
  • Comunicazione orario di lavoro per il controllo dei vigili;
  • Eventuali dichiarazioni e fotocopie da portare:
    – Dichiarazione del proprietario che va compilata se sul contratto d’affitto non c’è riferimento alcuno al nucleo familiare. (nel caso siate in affitto). A questa dichiarazione va allegata la carta d’identità del proprietario (modello A);
    – Dichiarazione del proprietario che va compilata se l’abitazione in cui si richiede la residenza è ceduto in comodato d’uso. A questa dichiarazione va allegata la carta d’identità del proprietario (modello B);
    – Assenso del residente, che va compilato solo nel caso in cui nell’abitazione in cui si richiede la residenza, siano già residenti altre persone che non potranno essere presenti il giorno dell’appuntamento. A questa dichiarazione va allegata la carta d’identità della persona già residente, presso cui si chiede la residenza (modello C).

Si ricorda di presentare la denuncia della tassa dei rifiuti.

La tassa rifiuti va compilata da una sola persona, indicando il numero totale delle persone residenti e dell’eventuale contribuente nel caso di ricongiungimento (inserendo una nota a mano sotto lo specchietto relativo alla tipologia dell’Immobile, ex: mi unisco a Sig. Rossi).

Cittadini stranieri

  • Modulo Dichiarazione di residenza compilato in tutte le sue parti;
  • Carta d’identità e codice fiscale di tutti i componenti richiedenti la residenza;
  • Passaporto e permesso di soggiorno, se cittadino extracomunitario;
  • Copia degli atti originali, tradotti e legalizzati, comprovanti lo stato civile e la composizione della famiglia (documentazione facoltativa eventualmente necessaria per la registrazione nell’anagrafe del rapporto di parentela e per il rilascio della certificazione);
  • Documentazione attestante il lavoro (contratto di lavoro e le ultime tre buste paga), o in alternativa documentazione attestante le risorse economiche (Modello D) e assicurazione sanitaria, se cittadino comunitario;
  • Rogito della casa, contratto di affitto o contratto di comodato d’uso gratuito con relativa registrazione all’Agenzia delle Entrate;
  • Comunicazione orario di lavoro per il controllo dei vigili;

Eventuali dichiarazioni e fotocopie da portare:

  • Dichiarazione del proprietario che va compilata se sul contratto d’affitto non c’è riferimento alcuno al nucleo familiare. (nel caso siate in affitto). A questa dichiarazione va allegata la carta d’identità del proprietario (modello A);
  • Dichiarazione del proprietario che va compilata se l’abitazione in cui si richiede la residenza è ceduto in comodato d’uso.  A questa dichiarazione va allegata la carta d’identità del proprietario (modello B);
  • Assenso del Residente, che va compilato solo nel caso in cui nell’abitazione in cui si richiede la residenza, siano già residenti altre persone che non potranno essere presenti il giorno dell’appuntamento. A questa dichiarazione va allegata la carta d’identità della persona già residente, presso cui si chiede la residenza (modello C);

Si ricorda di presentare la denuncia della tassa dei rifiuti.

La tassa rifiuti va compilata da una sola persona, indicando il numero totale delle persone residenti e dell’eventuale contribuente nel caso di ricongiungimento (inserendo una nota a mano sotto lo specchietto relativo alla tipologia dell’Immobile, ex: mi unisco a Sig. Rossi).

Importante:  vieni all’Anagrafe solo con i moduli compilati in tutte le sue parti  e con gli allegati in copia, diversamente la dichiarazione di residenza/indirizzo verrà respinta in quanto irricevibili per legge (art. 2 legge 241 del 1990).

Per fare il cambio di residenza hai tempo 20 giorni da quando vieni a vivere a Paderno Dugnano o ti sei spostato di abitazione all’interno del Comune.

Una volta che l’Anagrafe ha dichiarato ricevibile la dichiarazione di residenza, registra la stessa entro i 2 giorni lavorativi successivi alla data di protocollazione.

Il Comune ha poi 45 giorni di tempo per fare tutti gli accertamenti relativi alla dimora abituale.

Non presenti.

Settore: Polizia Locale e Servizi per la Città
Ufficio: Servizi Demografici – Anagrafe
Referente: Fabiola Mosca, Lina La Quatra e Elena Ronchi
Telefono: 02 91004 490 – 222 – 465
E-mail: anagrafe@comune.paderno-dugnano.mi.it

L’Ufficio riceve su appuntamento dal lunedì al venerdì.

Orario: da lunedì a sabato: 8.15 – 12.15
lunedì, martedì e giovedì: 16.45 – 17.45

Legge n. 1228 del 24/12/1954

DPR n. 223 del 30/5/1989

DPR n. 445 del 28/12/2000

Decreto Legge n. 5 del 9/12/2012

Decreto Legge n. 14 del 28/3/2014