Emergenza Ucraina – Raccolta fondi

Il Comune di Paderno Dugnano ha aperto un conto corrente bancario dedicato alle donazioni che saranno destinate per finanziare progetti di accoglienza nella nostra città in favore di cittadini ucraini.

IBAN IT88Z0503433522000000015924

CAUSALE: AIUTIAMO L’UCRAINA

 

Inoltre, nelle Farmacie Comunali puoi donare per l’Ucraina. Per maggiori informazoni clicca qui


COME PARTECIPARE AD ALTRE RACCOLTE FONDI

Segnaliamo qui le raccolte fondi attivate da Caritas e Croce Rossa Italiana, realtà attive sul territorio da anni che raccolgono solo donazioni in denaro.

La Caritas Ambrosiana ha attivato un conto corrente per aiutare le Caritas che stanno operando direttamente in Ucraina o al confine con l’Ucraina. Raccoglie solo donazioni in denaro, in quanto non può garantire il trasporto di beni vista la situazione di conflitto in atto, le procedure doganali e i costi di trasporto.

  • CON CARTA DI CREDITO
    online al seguente link: https://donazioni.caritasambrosiana.it
  • IN POSTA – C.C.P. n. 000013576228
    intestato Caritas Ambrosiana Onlus – via S. Bernardino 4 – 20122 Milano
    CAUSALE OFFERTA: Conflitto in Ucraina
  • CON BONIFICO – C/C presso il Banco BPM Milano
    intestato a Caritas Ambrosiana Onlus
    IBAN IT82Q0503401647000000064700
    CAUSALE OFFERTA: Conflitto in Ucraina

La Croce Rossa Italiana lancia raccolta fondi per sostenere i volontari della Croce Rossa Ucraina.

Come donare – raccolta fondi CRI – attraverso il sito dona.cri.it/emergenzaucraina Numero solidale CRI, UNHCR e UNICEF con il sostegno di RAI – chiamando da rete fissa o inviando un SMS al numero 45525.

oppure CON BONIFICO

Beneficiario: Associazione della Croce Rossa Italiana ODV
Banca: Unicredit SPA
IBAN: IT93H0200803284000105889169
BIC SWIFTUNCRITM1RNP
Causale: EMERGENZA UCRAINA

 

È stato inoltre attivato l’indirizzo e-mail dedicato emergenza.ucraina@cri.it per ricevere e rispondere a domande/necessità.

Ai rifugiati si può offrire anche lavoro, servizi (istruzione, legali etc). Informazioni su salvaucraina.it.

 

 

Aggiornamento al 22 marzo 2022