Gomitoli di storie. Appuntamento rinviato al 23 aprile

Spettacoli per bambini da 5 a 8 anni

Gli appuntamenti:

2 aprile | COME CATTURARE IL SOLE | EVENTO RIMANDATO AL 23 APRILE 2022
a cura della compagnia Radice Timbrica

Quattro storie provenienti da diverse parti del mondo che vedono il Sole protagonista. Le fiabe sono presenti nella tradizione orale di ogni popolo e costituiscono un tassello fondamentale nella didattica dell’intercultura. Attraverso il racconto può avvenire lo scambio fra immaginari diversi, e rintracciando in ogni storia le differenze e le analogie, è possibile creare punti di incontro tra le culture.

La compagnia RadiceTimbrica Teatro nasce nel 1996 e si costituisce Associazione Culturale nel 2006 a Legnano: qui Chiara, Anna Lidia, Cinzia e Luca promuovono lo studio del teatro e della danza tramite laboratori, incontri culturali e prove aperte al pubblico, spingendo la propria ricerca anche verso la performance, il teatro di strada e le letture sceniche. Alla ricerca teatrale, da più di quindici anni si affianca un’appassionata attività di laboratori teatrali e letture animate nelle scuole di ogni ordine e grado.

∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴∴

L’iscrizione è obbligatoria (occorre iscrivere sia l’adulto che il bambino). Ogni bambino deve essere accompagnato da un solo adulto.

E’ necessario mostrare il GREEN PASS RAFFORZATO e per gli adulti indossare la mascherina di tipo FFP2.

da sabato 22 gennaio e fino a sabato 2 aprile 2022 | ore 10 | Auditorium Tilane


⇒ La cartolina

 IMPORTANTE: le iscrizioni aprono il 21 febbraio

Info e prenotazioni su www.tilane.it

Archivio

22 gennaio  | UN MARE DI PIRATI | EVENTO ANNULATO
a cura di Ensemble teatrale Acetico Glaciale

L’Ensemble teatrale Acetico Glaciale è composto da professionisti appassionati e bizzarri: attori, musicisti, polistrumentisti, performer, scultori, coreografi. Il loro repertorio spazia da spettacoli teatrali a reading per adulti e letture animate per bambini.

Di solito nell’armadio di Alice si nascondono l’Uomo Nero, il Mostro Peloso, il Lupo Lupone… Tutt’altra faccenda quando esce dall’armadio un’onda d’acqua salata, seguita dal braccio robusto e tatuato di un terribile pirata!Che cosa cerca questo brutto ceffo proprio nella sua camera? Per quale motivo è finito sul materasso del suo letto? E soprattutto perché blatera di riacciuffare la sua “ciurma barbina”?

5 febbraio  | LE TRE LUCI DEL CUORE
a cura di Compagnia dei Selvaggi

In una fredda notte un pò speciale, un Lampione arrabbiato è tutto solo ad illuminare la strada in cui si trova, rifiutando la compagnia di chiunque.

Lampione è ben contento di starsene da solo senza che nessuno gli dia fastidio. Ma le cose non vanno come previsto e di colpo Lampione si ritrova a trascorrere la notte con una Lucciola scoppiettante, che proprio non ne vuole sapere di allontanarsi da lui.

Che cosa succederà quando all’improvviso una Stella piomberà dal cielo proprio per loro?

La Compagnia dei Selvaggi è una compagnia teatrale dalla formazione eterogenea: ne fanno parte attori, danzatori, educatori, psicologi, arteterapeuti e semplici cittadini. L’obiettivo della loro ricerca è dare voce alle fragilità e alle diversità.

12 febbraio  | PANDUSCINO E I SUOI AMICI DA SALVARE

Panduscino, affiancato da Silvia l’illustratrice e Betty il mimo, presenterà ai giovani spettatori i suoi amici, animali speciali arrivati per l’occasione da Paesi molto lontani per raccontare la loro storia davvero unica.

Gli amici di Panduscino sono fatti di calze, guanti, bottoni e maglioni perché, riciclando, si costruisce sempre qualcosa di nuovo!

Lo spettacolo prende ispirazione dal libro “Calzarughe, Bodyfanti e altri animali da salvare”, scritto e illustrato da Silvia.

Silvia è un’illustratrice, Elisabetta è una coreografa e performer. Diplomate entrambe all’Accademia delle Arti di Brera, Silvia ha pubblicato molti libri per l’infanzia, con particolare attenzione ai temi del riciclo e del consumo consapevole metre Elisabetta si è dedicata allo studio del corpo attraverso la danza e lo yoga. Insegna queste discipline ad adulti e bambini e le piace utilizzare l’arte come veicolo di comunicazione per favorire l’espressività dei piccoli.

5 marzo  | FORME E COLORI IN MUSICA
a cura della compagnia Realtà Debora Mancini

“Gioca coi libri, suona la musica, trova le forme, ammira i colori: questo è il segreto per ogni bambino da custodire sotto il proprio cuscino”. Questa è la canzone che apre e accompagna questa lettura in musica: i piccoli spettatori sono invitati ad ascoltare parole e suoni…

Realtà Debora Mancini nasce nel 2012 per volontà di Debora Mancini, attrice, Daniele Longo e Giorgia Mancini, entrambi musicisti, dopo quasi due decenni di ricerca, studio, spettacoli e concerti. Il progetto artistico condiviso è dedicato alla produzione, cura e organizzazione di eventi teatrali, musicali e culturali: il punto di partenza è la ricerca di commistioni con altre forme d’arte e professionisti del settore per diffondere cultura attraverso i mezzi della parola e della musica eseguita dal vivo.

12 marzo | MAMMA ORSA
a cura della compagnia I Teatri Soffiati

In questa storia ci sono freddo, neve e vento gelido… Qui si racconta il viaggio di Mamma Orsa alla ricerca del suo piccolo orsacchiotto, scomparso tra bufere e lupi affamati. In una scenografia magica e sottozero, un solo attore accompagnerà i piccoli spettatori dentro alla fiaba, con l’aiuto di una coperta, una kalimba e una lacrima di cristallo ghiacciata. Lo spettacolo, lieve e scanzonato, farà viaggiare i bambini fra le emozioni: tenerezza, paura e coraggio, il tutto accompagnato da musica e suspense.

La Compagnia Culturale “I Teatri Soffiati” nasce nel 1998 dall’esperienza della Confraternita Teatrata Soffioni, fondata nel 1994. Il gruppo si concentra sulla produzione di spettacoli dal vivo, laboratori di formazione al teatro, organizzazione di eventi e rassegne. La loro ricerca teatrale investe sulla sperimentazione attraverso i linguaggi del teatro contemporaneo, teatro ragazzi, narrazione, performance e installazioni.

19 marzo | CHI VUOI CHE IO SIA
a cura di Monica Bisi con l’associazione Caminante APS

Questo libro di filastrocche è il risultato di un “cammino” attraverso le numerose esperienze dell’autrice: grazie alla filastrocca, forma poetica in rima, anche i lettori più piccoli possono raggiungere la condivisione e il dialogo. Per i più grandi, la poesia è uno strumento che aiuta a ritrovare quella forza di ricerca interiore che definisce il nostro essere.

Monica Bisi, autrice del libro, è insegnante di scuola primaria e sperimenta ogni giorno con i bambini la gioia dello stupore. Ha condotto laboratori artistico-espressivi, anche in lingua inglese, ha esperienza di volontariato e formazione presso l’associazione VIP Italia Onlus; conduce laboratori educativo-teatrali con adolescenti e bambini e percorsi di formazione universitaria. L’associazione Caminante APS è composta da un team di professionisti in teatro e drammaterapia. Propone progetti creativi finalizzati alla crescita personale e alla coesione sul territorio, utilizzando i metodi dell’arte-terapia.