Comunicare l’ iscrizione all’anagrafe per italiani residenti all’estero (AIRE)

Soggetti interessati:

cittadini che intendono trasferire la propria residenza, da un comune italiano all’estero per un periodo di tempo superiore ad un anno;

non essere lavoratori stagionali;

non essere dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all’Estero.

Si devono iscrivere all’A.I.R.E.:

i cittadini italiani che hanno trasferito la loro residenza all’estero;

le persone nate all’estero;

le persone che hanno acquisito la cittadinanza italiana all’estero.

L’iscrizione all’AIRE per nascita o per acquisizione di cittadinanza si avrà soltanto al momento in cui perverranno all’Ufficiale d’anagrafe gli estremi della trascrizione o della registrazione dei relativi atti.

I cittadini italiani che trasferiscono all’estero la propria residenza devono presentarsi direttamente all’Ufficio Consolare della Circoscrizione di emigrazione entro 90 giorni dalla data di espatrio.

Due giorni per l’iscrizione preliminare più 45 giorni per la conclusione del procedimento.

Non presenti.

[include-page id=”info-ufficio-anagrafe-e-stato-civile”]